#ForgeYourSuccess. Più forte del dolore: l’impresa di Denny Carvelli alla Maratona di New York | Gerardo Sacco

Cerca nel sito

Non è stato possibile aggiungere il gioiello al carrello

La quantità selezionata eccede la disponibilità.

CLICCA PER CONTINUARE

Stiamo aggiungendo il gioiello al carrello

Attendere, prego.

Il gioiello è stato aggiunto al carrello

Il gioiello è stato correttamente aggiunto al carrello.

VAI AI TUOI ACQUISTI

CONTINUA LO SHOPPING

La gift card è stata aggiunta al carrello

La gift card è stata correttamente aggiunta al carrello.

VAI AI TUOI ACQUISTI

CONTINUA LO SHOPPING
i tuoi desideri
Carvelli conclude della Maratona di New York sollevando, dolorante per l'infortunio, la sciarpa rossoblu del Crotone

#ForgeYourSuccess. Più forte del dolore: l’impresa di Denny Carvelli alla Maratona di New York

La maison d’arte orafa Gerardo Sacco al fianco del runner crotonese che, nonostante un serio infortunio al piede, ha portato a termine con un ottimo tempo la sua quarta Maratona di New York.

Più forte della sfortuna, più forte del dolore. La sua quarta Maratona di New York Antonio “Denny” Carvelli l’ha corsa praticamente con un piede solo, dopo essersi infortunato pochi metri dopo il via. Ma non ha mollato, non ha voluto rinunciare al suo sogno, perché

“A New York non ci si ritira, neppure se a correre ti funziona solo un piede”

Passione, cuore, caparbietà, sacrificio, forza di volontà. Ci ha messo tutto, e anche qualcosa in più il podista crotonese, front runner dell’Asics, che quest’anno ha corso con lo sponsor di Gerardo Sacco sulla maglia e con al polso il bracciale della linea Ricci. #ForgeYourSuccess è stato lo slogan che l’ha accompagnato. E lui ha mostrato ancora una volta che ciascuno è artefice della propria fortuna, che con la forza di volontà si può superare qualsiasi difficoltà, e che quei valori di orgoglio, caparbietà e duro lavoro che condivide col maestro orafo crotonese sono davvero importanti, e possono davvero far compiere imprese che sembrano impossibili.

La sua, di impresa, a poche ore dalla conclusione della gara Carvelli la racconta così.

New York, tutto bellissimo come sempre. La prima fila, una leggera pioggia, il fresco, pronti per lo start. Sparo e, si parte. Pochi metri e vengo spinto da un runner che nel superarmi mi urta con una certa forza; perdo l’equilibrio e sbatto col piede destro a un marciapiede, prendendo una bella storta. Il dolore è allucinante e devo dirvi che è difficile prendere decisioni in questi momenti. Fermarsi o continuare? La mia testa mi diceva di andare avanti, inutile piangersi addosso. Mi sono detto vediamo, magari ce la faccio e il dolore passa. Nulla di tutto questo. Il dolore si acutizzava a ogni passo, ho visto un santo ogni volta che appoggiavo il piede a terra. Al 20 km ho capito che sarebbe stata ancora più dura tra percorso, fatica, pioggia, stanchezza, e senza un piede. Ho iniziato a piangere, e non mi vergogno a dirlo. Paradossalmente nei tratti in discesa, seppur aiutato dall’inclinazione, ho dovuto camminare per il dolore. Ho continuato a correre col pensiero rivolto a chi mi seguiva, amici, parenti, sconosciuti e poi a quel #ForgeYourSuccess che portiamo avanti con chi ha voluto fortemente la mia presenza a questa maratona, il maestro orafo Gerardo Sacco. Non potevo e non dovevo fermarmi, andare avanti a ogni costo tra mille problemi da risolvere e emergenza da tamponare a ogni metro fatto. È solo così che nella vita puoi andare avanti, guardando oltre, oltre il dolore e il sacrificio, cercando di raggiungere e colpire l’obiettivo. Dal 30km in poi ho corso all’inferno. Quando mi sono trovato al 42km, e mi mancavano 195 metri ho iniziato a urlare così forte che tutti hanno capito che qualcosa non andava e sul traguardo sono stato raggiunto da infermeri e medici. Il piede non mi si toglieva dalla scarpa per quanto si era gonfiato. Alla fine ho concluso la mia quarta maratona di New York in 3h 07’.
Non mi sento un eroe, ho solo fatto quello che mi piace fare, correre con i suoi pro e con i suoi contro, tra fatica, dolore, passione e amore per lo sport. A New York non ci si ritira, neppure se a correre ti funziona solo un piede.

© 2018 - 2021 Gerardo Sacco & C S.r.l. P.I. 02436720797
powered by IDEMEDIA®
{"errore_nome":"Errore! Devi specificare un nome valido.","errore_cognome":"Errore! Devi specificare un cognome valido.","errore_password":"Errore! Le due password non coincidono.","errore_password_vuota":"Errore! Devi specificare una password.","errore_database":"Errore connessione al Database!","errore_eta":"Errore! Devi essere maggiorenne per acquistare.","errore_aut":"Errore! Non sei autorizzato a visualizzare questi dati.","errore_empty":"Non ci sono dati al momento.","errore_ordini":"Non ci sono ordini al momento.","riferimento":"Rif.","data":"Data","prezzo":"Prezzo","pagamento":"Pagamento","stato":"Stato","fattura":"Fattura","dettagli":"Dettagli","dettagli_click":"Clicca per i dettagli","errore_dettaglio":"Non \u00e8 stato possibile recuperare i dati","importo":"Importo","intestazione_dettagli":"Dati Ordine","intestazione_articoli":"Articoli","intestazione_indirizzi":"Indirizzi","indirizzo_fatturazione":"Indirizzo di fatturazione","indirizzo_spedizione":"Indirizzo di spedizione","intestazione_spedizione":"Spedizione","data_spedizione":"Data","corriere_spedizione":"Corriere","costo_spedizione":"Costo","tracking_spedizione":"Numero di tracking","campo_vuoto":"il campo non pu\u00f2 essere vuoto","save_address_userdata":"saveAddressUserData","no_wishlist":"Non ci sono articoli nella tua lista dei desideri.","loggin_follow_required":"Devi accedere per gestire la tua Lista dei Desideri","product_exist_list":"Questo prodotto \u00e8 gi\u00e0 nella tua Lista dei Desideri","link_wishlist":"\/it\/account\/","testo_accedi":"accedi","prodotto_plurale":"oggetti disponibili","prodotto_singolare":"oggetto disponibile","prodotto_esaurito":"articolo non disponibile","errore_email":"email non valida","gioiello_disponibile":"Disponibile","errore_generico":"Si \u00e8 verificato un errore riprova tra poco.","dettagli_articolo":"dettagli articolo","inserisci_email":"la tua email","intestazione_resi":"Merce in reso","testo_resi":"Se desideri restituire uno o pi\u00f9 prodotti, si prega di contrassegnare le caselle corrispondenti e di fornire una spiegazione per il reso. Quando avete completato, premete il bottone sottostante.","pulsante_resi":"Invia richiesta reso","errore_testo_resi":"Devi fornire una spiegazione per la richiesta di reso.","invio_richiesta_resi":"Invio richiesta in corso.","errore_richiesta_resi":"Si \u00e8 verificato un errore, riprova tra poco.","conferma_richiesta_resi":"La richiesta \u00e8 stata inviata correttamente.","clicca_per_chiudere":"Clicca per chiudere.","errore_articoli_resi":"Devi scegliere almeno un articolo per il reso.","indirizzo_salvato":"Indirizzo salvato correttamente.","link_copiato":"Link copiato.","senza_nome":"senza nome"}