mercoledì, 19 settembre, 2018 alle 13:36

A settembre l’uva ti fa bella.

Una leggenda popolare racconta che l’uva maturi a settembre proprio per alleviare lo stress causato dal rientro dalle vacanze!

Ebbene sì, settembre è un mese difficile, si ritorna a lavoro, a scuola; le giornate pian piano si accorciano, ed il mare diventa un sogno lontano.

Depurarsi, trovare energia ed equilibrio, reidratare la pelle ed i capelli diventano dunque un obiettivo comune. Ed in questo ci viene in aiuto l’uva!

La lista delle proprietà dell’uva è lunghissima, viene infatti è utilizzata nel settore alimentare, fitoterapico e cosmetico. Qualcuno paragona questa frutta ad una mini–farmacia, una miniera di virtù, e per noi donne è un toccasana perché ringiovanisce la pelle, ha un potere purificante, combatte l’anemia, l’herpes ed è indicata per chi ha l’intestino pigro.

Ma come portarla in tavola in modo sfiziosa?

Spiedini uva e formaggio

Tempo di preparazione: 10 minuti

Uva bianca e formaggi misti. Alternate nella composizione dello spiedino l’uva ed il formaggio tagliato a tocchetti, io consiglierei un pecorino calabrese. Per le più golose una goccia di miele sul formaggio e il gioco è fatto, per gli occhi e per il cuore!

Uva affogata nel gelato al cioccolato

Tempo di preparazione: 5 minuti

Un dolce prelibato ma soprattutto porta fortuna. E’ un modo per stupire i vostri ospiti in autunno.

Il consiglio è quello di creare un dolce veloce fatto a strati: uva nera, del gelato al cioccolato, una fettina di pancarrè tostata, una spolverata di noci tutto annaffiato da un vino bianco dal sapore forte come quelli calabresi. Il successo è assicurato!!!

Il consiglio di Sabine per l’autunno?

Se l’autunno è la stagione in cui siamo meno allegre e la pelle risulta spenta,  oltre ad affidarci ai benefici di un sano grappolo d’uva, perchè non concederci anche la magia del suo simbolo in un gioiello che renda luminoso anche il nostro stile?

Dove trovarlo?  Nella linea Mesi Reverse, Collezione Magia di Gerardo Sacco!

Ogni mese ha un simbolo portafortuna ed è proprio l’uva a caratterizzare il mese di settembre, cesellata sull’elemento centrale che, per caratteristica di questa splendida collezione di gioielli, ruota consentondoci con un semplice gesto, di passare dal romantico simbolo in argento placcato in oro 24 kt, alla pietra color ambra della stagione autunnale.

Ciondolo Linea Mesi Reverse, Collezione Magia | Gerardo Sacco

Dodici simboli quindi per quattro stagioni che ritroviamo in due modelli di ciondoli, negli orecchini e negli anelli della linea Reverse.

In ognuno è Demetra, dea artefice del corso delle stagioni, a svelare le due anime del gioiello concedendoci il potere di cambiare in qualunque momento verso al nostro look!

Gerardo Sacco ha interpretato bene lo spirito di noi donne, alle volte coraggiose, altre indecise, alle volte allegre altre volte pensierose, alle volte razionali altre impulsive, trasferendo in questa linea le mille sfumature che ci caratterizzano: ad ognuna allora il compito di scegliere che verso avrà l’autunno!

Sabine